La biblioteca dell'Archivio di Stato, sorta con esso, si è incrementata negli anni con acquisti, doni di privati, enti, associazioni, pubblicazioni di studiosi o tesi di universitari che, utilizzando le fonti documentarie conservate presso l'Archivio, hanno l'obbligo di consegnare copia del loro lavoro. Compito primario della biblioteca è di essere di supporto al lavoro interno dell'Istituto, pertanto la tipologia funzionale è prettamente archivistica, paleografica, diplomatica, storica e giuridica. E' molto curato il settore meridionale e soprattutto calabrese.

Il patrimonio bibliografico è composto, ad oggi (Maggio 2009), da 8468 tra volumi e opuscoli, 472 testate di periodici di cui 40 correnti, 4 manoscritti, 190 pubblicazioni antiche (edizioni del '500, '600, '700 e '800) per la maggior parte di carattere religioso, di diritto e filosofico, 1403 tra bobine e fotocopie, 52 Cd, 138 tra tesi di laurea e tesine.

Si conservano in biblioteca anche le raccolte di "Leggi e Decreti" (1806-1973), il " Giornale dell'Intendenza di Calabria Citra " poi " Giornale di Prefettura " (1811-1867), gli "Atti del Consiglio Provinciale della Calabria Citeriore" dal 1865 al 1923.

Agli studiosi è concessa la sola consultazione in sede delle pubblicazioni conservate in biblioteca; in quanto biblioteca d'istituto e non pubblica non è ammesso il prestito esterno, ma solo la richiesta di fotocopie sempre nell'osservanza di quanto disposto dalla normativa vigente.

Consulta la banca dati online

Sede della biblioteca: Archivio di Stato - Cosenza Via Gravina 12

Telefono/Fax: n° 0984 791790

E-mail: as-cs@beniculturali.it

Responsabile: Vanzillotta Anna Germana
E-mail: annagermana.vanzillotta@beniculturali.it

Webmaster: Paolo Siciliani
E-mail: paolo.siciliani@beniculturali.it




Area Riservata